Orari di apertura

Dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 21.00
Domenica dalle 9.30 alle 20.30
Sabato 23 dicembre aperti dalle 9.00 alle 23.00

06-jpg.jpg
Pubblicato il 30 Giugno 2017

Le frittelle di patate e zucchine sono davvero facili da preparare. La ricetta ideale per gustare le verdure in un modo alternativo, anche i bambini le apprezzeranno. Sono ideali come aperitivo o semplicemente come pasto da gustare all’aperto o in ufficio e perché no, anche al mare.  Profumate e genuine, non potrete più farne a meno. Pronte in pochissimi minuti.

Ingredienti per circa 10 frittelle:
200 g di zucchine
200 g di patate al netto della buccia
2 uova
Sale e pepe q.b.
Timo ed erba cipollina q.b.
Olio extra vergine di oliva

Procedimento
Per realizzare questa semplice ricetta dovrete procurarvi una grattugia con i fori molto larghi. Prendete le zucchine e riducetele in scaglie utilizzando la grattugia, poi trasferitele in un canovaccio, arrotolatelo e strizzatelo bene, in maniera tale da eliminare l’acqua all’interno delle zucchine, tenete da parte.
 Prendete le patate, sbucciatele ed eseguite lo stesso procedimento che avete utilizzato per le zucchine. Anche in questo caso va eliminata più acqua possibile.

Prendete una coppa e sbattete le uova con sale pepe e un filo di olio, le erbe tritate e successivamente aggiungete le patate e le zucchine ed amalgamate il tutto.

Inserite in una padella antiaderente un filo di olio e scaldatela. Quando l’olio sarà sufficientemente caldo adagiate nella padella una cucchiaiata di impasto, se c’è spazio mettete più frittelle a cuocere contemporaneamente. Schiacciatele leggermente cosi si cuoceranno in maniera uniforme. Dovranno dorarsi circa  quattro minuti per lato, dovrà crearsi una invitante crosticina ben colorita. Continuate fino ad esaurimento del composto.

Tamponate le frittelle con della carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio. A questo punto le frittelle sono pronte per essere gustate, ma sono perfette anche fredde.

Ricetta a cura di I miei colpi di frusta. Se ti è piaciuta la ricetta, continua a seguirmi sul blog: www.imieicolpidifrusta.com